Gravidanza e odontoiatria
...in dolce attesa...
La gravidanza è una condizione fisiologica della donna, non una condizione patologica: per questo motivo, preconcetti che indicano che in gravidanza non ci si deve sottoporre all’attenzione del dentista, sono sbagliati.
Anzi: è necessario un controllo attento per poter identificare situazioni che nei nove mesi di gestazione potrebbero peggiorare.
 
 
SALUTE GENGIVALE E PARODONTALE
Frequentemente in gravidanza si assiste all’instaurarsi, o al peggioramento della situazione infiammatoria gengivale: ad esempio da una condizione di salute si può passare alla gengivite, oppure si può evidenziare una parodontite iniziale, oppure ancora le gengive possono presentare aumento di volume (epulide gravidica) che può anche non regredire spontaneamente dopo il parto.
 
Epulidi gravidiche
 
E’ sbagliato, come dicevamo sopra, trascurare queste condizioni. La Letteratura scientifica in tempi recenti, ha evidenziato come il rischio di un parto prematuro sia associato alla presenza di una parodontite non curata.
Durante la gravidanza è necessario sottoporsi ad almeno una seduta di igiene, da eseguirsi preferibilmente nel II trimestre di gravidanza.
 
 
PREVENZIONE
Attraverso un accurato studio anamnestico circa le abitudini alimentari, è possibile individuare quelle situazioni che potrebbero consigliare a prescrivere il fluoro già alla madre in gravidanza con beneficio per il nascituro.
 
 
L’invito a tutte le donne in età fertile è quello di effettuare un corretto programma di prevenzione volto ad evitare di affrontare situazioni di urgenza durante i nove mesi di gravidanza .
Consigliamo infatti, in previsione di una gravidanza, di sottoporsi ad un controllo odontostomatologico che ci permetta di riconoscere e curare tutte quelle situazioni a rischio, la cui evoluzione potrebbe richiedere un intervento in urgenza, con tutti i limiti relativi all’esecuzione dell’anestesia e di eventuali radiografie.
Ad esempio è consigliato curare i denti recuperabili ed estrarre quelli non più recuperabili; quest’ultima evenienza è rivolta in particolare ai denti del giudizio a rischio.
 
 

tutti i diritti riservati Copyright 2010
e-mail: info@cristianodaviso.com
Piva: 02648660047
Iscr. Albo Medici Chirurghi: 3390
Iscr. Albo Odontoiatri: 373