Chirurgia plastica gengivale

RECESSIONI GENGIVALI
recessioni1
recessioni2
recessione3

La recessione gengivale consiste nello spostamento del margine gengivale verso la radice, con il risultato di lasciarla scoperta.
Essa è una condizione piuttosto frequente.
Questo fenomeno in alcuni casi è associato a sensibilità (caldo, freddo, dolce, salato) e può peggiorare se non si modifica la tecnica di spazzolamento, che, insieme alla predisposizione familiare, ne è la causa principale.
Spesso la recessione è accompagnata dalla perdita del tessuto gengivale più spesso e consistente (Gengiva cheratinizzata) che la rappresenta.
Esistono diversi tipi di interventi conducibili al ripristino del livello di attacco gengivale al dente che si evidenzia come ricopertura della radice, a seconda della situazione individuale.
 
 
 
Interventi a lembo

Gli interventi a lembo consistono nello scollare la gengiva per suturarla a copertura della o delle radici dentarie.
Nel caso siano presenti recessioni multiple, è possibile, con un unico intervento, riposizionare le gengive correttamente a coprire i colletti (Riposizionamento Coronale secondo Zucchelli)
 
Caso 1 - Recessione su canino ...
Caso 1 - Il riposizionamento c...
Caso 1 - La recessione ricoper...

Caso 2 - Recessioni multiple
Caso 2 - La sutura
Caso 2 - La gengiva ricopre i ...
  
Caso 3 - Le recessioni multipl...
Caso 3 - Il riposizionamento d...
Caso 3 - Le recessioni ricoper...

Caso 4 - il caso prima dell'in...
Caso 4 - il caso dopo l'interv...
Caso 4 - il caso terminato con...
 
 
 
Interventi con innesto

Gli interventi con innesto consistono nello scollare la gengiva, innestare un frammento di tessuto prelevato dal palato, e suturarlo in modo da ottenere la copertura della radice (o delle radici) scoperte.
 
Le recessioni non sono le uniche condizioni di applicazione di tali tecniche chirurgiche: spesso, infatti, queste ultime sono  indicate in altre situazioni talora non ravvisate dal paziente (fornice gengivale troppo corto, deficit di gengiva cheratinizzata).
 
Recessione con perdita abbonda...
Prelievo di tessuto cheratiniz...
Innesto posizionato in sede

La guarigione a sei mesi: nota...
Guarigione a due anni





INTERVENTI COMBINATI
(Innesto+Lembo)

In particolari casi, dove la gengiva è particolarmente sottile il solo intervento di riposizionamento può non essere sufficiente.
Allora si rende necessario prima di eseguirlo, apportare un innesto preventivo, la cui finalità è di ispessire la gengiva.
Con l'ispessimento così ottenuto sarà possibile quindi in un secondo tempo chirurgico riposizionarla correttamente riducendo al massimo il rischio di recidive.

Il caso iniziale, notare il bi...
l'innesto connettivale in situ
Ispessimento della gengiva

Riposizionamento della gengiva...
Guarigione gengiva incisivo ce...
Guarigione gengiva canino a 2 ...


 







Tutte le fotografie sono relative a casi clinici realizzati nel Nostro Studio

 

tutti i diritti riservati Copyright 2010
e-mail: info@cristianodaviso.com
Piva: 02648660047
Iscr. Albo Medici Chirurghi: 3390
Iscr. Albo Odontoiatri: 373